Salta al contenuto principale
Manager AQP preparati alle sfide del Servizio idrico integrato del ventunesimo secolo
Sapere | 03 marzo 2021

Manager AQP preparati alle sfide del Servizio idrico integrato del ventunesimo secolo

Acquedotto Pugliese punta sull’alta formazione per migliorare le competenze professionali del suo team.

Manager del futuro per un’azienda che affronta con determinazione le nuove sfide del ventunesimo secolo.

Acquedotto Pugliese punta sull’alta formazione per migliorare ulteriormente le competenze professionali del suo team di lavoro. Si inserisce in quest’ottica un master per diventare specialista nella gestione del Servizio idrico integrato e sviluppare competenze manageriali e tecniche nel settore idrico, istituito da Acquedotto Pugliese, con il centro di eccellenza formativa AQP Water Academy e School of Management – Università Lum Jean Monnet.

Presidente Simeone di Cagno Abbrescia
Simeone di Cagno Abbrescia, Presidente

«AQP da sempre promuove le attività di investimento e, quindi, di lavoro per le imprese. In questo caso ­­– dichiara Simeone di Cagno Abbrescia, presidente di Acquedotto Pugliese – ci siamo dedicati al capitale umano partendo da quello di AQP. Acquedotto Pugliese ha interesse a creare una base di collaboratori per l’attivazione del Servizio idrico integrato. Abbiamo bisogno di giovani, che si inseriscano sempre di più e meglio nelle strategie aziendali. Corsi di questo genere, che ha avuto un grande successo e che verranno indubbiamente reiterati, ci spingono a prestare sempre maggiore attenzione alla formazione del nostro personale. Anche in questo senso – conclude il presidente della società di via Cognetti – AQP si dimostra all’avanguardia».

Pietro Scrimieri
Pietro Scrimieri,
Coordinatore amministrativo e
direttore RU e organizzazione

«Acquedotto Pugliese – aggiunge Pietro Scrimieri, Coordinatore amministrativo e direttore Risorse umane e organizzazione di AQP – continua i propri investimenti sulla crescita delle competenze delle nostre persone. Il master universitario di secondo livello è stato l’ultimo prodotto che abbiamo riservato ad alcuni nostri manager intermedi. Venticinque persone rappresentano un bell’investimento anche dal punto di vista quantitativo: siamo contenti perché abbiamo ricevuto un riscontro molto importante. Abbiamo aperto una strada: un’azienda che crea un master universitario di secondo livello è un fatto molto raro nel mercato della crescita delle competenze. Noi siamo fieri di essere stati precursori da questo punto di vista. Ci fermeremo qui? No, continueremo ad investire sulle nostre risorse, continueremo a riservare loro della formazione di elevata qualità. Su questo AQP Water Accademy avrà un ruolo sempre più importante, avranno un ruolo importantissimo i nostri docenti interni, colleghi esperti che faranno formazione per gli altri colleghi».

Luca Iacovelli Responsabile Area Esercizio Territoriale San Severo
Luca Iacovelli, Resp AET San Severo

«Il Master di II livello per il Management del servizio idrico integrato – dichiara Luca Iacovelli, uno dei manager AQP che hanno partecipato al Master – ci ha consentito di acquisire una visione non solo giuridica, ingegneristica ed economica del Servizio Idrico Integrato (SII), ma anche manageriale, sviluppando un approccio multidisciplinare che è fondamentale per affrontare le problematiche connesse ad una gestione sempre più complessa e specifica come quella che caratterizza il nostro ambito lavorativo. Il SII, infatti, è in rapida evoluzione ed è interessato da un susseguirsi di norme legislative e di interventi regolatori di carattere altamente specialistico, nei quali si intrecciano profili e materie diverse, che richiedono di maturare flessibilità e apertura per consentire l'integrazione dinamica della pluralità di competenze professionali necessarie per il miglior svolgimento del servizio. Un sentito ringraziamento – conclude Iacovelli – va all’AQP Water Academy per averci accompagnato in questo importante e delicato processo formativo, dandoci l'opportunità di crescere insieme e di proseguire nelle nostre attività con senso di accresciuta responsabilità e consapevolezza nella gestione dell’acqua come bene comune».

Carmen Fiorella consigliera di AQP
Carmen Fiorella, Consigliera AQP

«Nel percorso di alta formazione sono state affrontate – conclude Carmen Fiorella, consigliere di amministrazione di AQP – diverse tematiche. Si è andati trasversalmente dal business system del Sistema idrico integrato, alla compliance, a temi di budgeting, di audit e anche di digital transformation».

E’ un dato di fatto: AQP è sempre all’avanguardia e lo dimostra quotidianamente con i fatti. Per AQP le persone sono una (grande) risorsa e, in quest’ottica, la loro formazione è un investimento che produce grande “profitto”.

Condividi su